Fascia porta-bebè

Portare i bambini con la fascia è un usanza antichissima e comune a tutte le civiltà.
La fascia portabebé è un lungo e robusto tessuto di cotone adatto a portare il bambino da neonato fino a 3 anni di età, o addirittura oltre. E’ sempre della taglia giusta: nessun neonato sarà mai troppo piccolo; potrà magari diventare troppo pesante, ma a quel punto avrà probabilmente imparato a camminare da solo. Usando le diverse tecniche di fasciatura si adegua perfettamente alla crescita dei bimbi.

Rispetto ai marsupi, grazie alle diverse modalità di legatura, permette di distribuire il peso su tutto il tronco e sulle spalle, evitando dolori e affaticamento alla schiena.
Il morbido cotone avvolge il bambino senza stringerlo troppo, sostenendo con dolcezza la testa e il collo. La posizione che il piccolo assume nella fascia gli permette di digerire meglio migliorando i problemi di coliche e rigurgiti. Inoltre il piccolo viene coinvolto nelle conversazioni e può guardarsi attorno sviluppando così curiosità e socializzazione!

Il bambino all’interno della fascia rimane più a contatto con il corpo della mamma, riuscendo a sentire anche il battito del suo cuore che lo fa sentire sicuro e protetto. Non a caso nella fascia si addormenta più facilmente e dorme più a lungo.

Inoltre la fascia può aiutare anche durante l’allattamento perché sostiene il bambino e riparando da sguardi indiscreti.

Da non amante di borse, borsette e borsettine non posso non che aggiungere che la fascia è pratica anche quando non viene utilizzata: occupa poco spazio, è leggera e quando il bambino avrà imparato a camminare…potrete sempre usarla come sciarpa, pareo o coperta!!

Con Ale non l’ho usata fin dai primi giorni, purtroppo, ma devo dire che gli piace talmente tanto che stiamo recuperando il tempo perso!

All’inizio può sembrare un pò difficoltosa da usare e da indossare, specie quella lunga, ma basta un pò di pratica per indossarla in ogni posizione in pochi minuti.

Anche il marsupio permette la stessa praticità della fascia, lasciando le mani libere, ma personalmente non mi sono mai sentita del tutto tranquilla nel portarvici Ale: se uno di quei mille ganci si fosse aperto Ale sarebbe stato sul pavimento in un batter d’occhio, cosa impossibile con la fascia.
Ale, che nel marsupio riusciva a reggere, sempre strillando, massimo 5 minuti, adora farsi portare nella fascia, dove spesso, dopo le nostre lunghe passeggiate, si fa portare direttamente nel mondo dei sogni!

Annunci

1 Response so far

  1. 1

    […] ricerche in internet e negozi e consultazioni con amiche e parenti che usano o hanno usato la fascia portabebè con i propri figli, mi sono decisa (ormai da qualche mese) a usarne anche io una con […]


Comment RSS

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: