Festa dei nonni e dei nipoti – 5 ottobre 2008

Il 2 ottobre è la festa nazionale di nonni, ma come accennato nel nostro precedente post, se ne sta parlando molto ma in realtà, di eventi non è che se ne siano organizzati poi tanti…

Per quanto riguarda Milano, su qualche muro e su qualche autobus sono stati affissi dei manifesti piuttosto grandi raffiguranti un bel nonnino con in braccio il suo nipote. Oltre però alla scritta Festa dei Nonni e dei Nipoti Teatro Ciak Fabbrica del Vapore Milano 5 ottobre dalle 10:00 alle 20:00 e ad una lunga lista di sponsor non c’erano altre indicazioni se non in piccolo un nr di telefono. Niente indirizzo internet…

Abbiamo provato a chiamare pensando di non ottenere risposta, come spesso accade negli uffici pubblici, e invece ci ha risposto una gentile signorina della WIP Communication, l’agenzia di eventi che ha organizzato la festa al Ciak. Ad una mia richiesta di maggiori info sul programma ci ha detto che il sito internet sarebbe stato pronto a breve (mi chiedo quando, visto che la festa è fra meno di 4 giorni…) e che se volevo poteva darmi “qualche” informazione per telefono. Ebbene il programma si snoda lungo tutta la giornata ed è suddiviso nelle due sale del Ciak:

Nella sala in cui gli eventi sono rivolti ai bambini, sono previsti giochi musicali , i laboratori del colore degli sponsor, spettacoli di magia e baby dance, sculture di palloncini e il concerto di Cristina D’Avena.

Nella sala in cui ci saranno gli eventi per i nonni sono previsti invece giochi vari, ballo liscio e degustazioni.

Il tutto condotto da Susanna Messagio (che, guardando sul sito della WIP, scopro essere tra i soci formatori dell’agenzia stessa..)

A quanto pare quindi la Festa è dei nonni e dei nipoti, ma nell’organizzazione le attività sono state tenute piuttosto separate, a mia espressa richiesta di quali occasioni di incontro e di coinvolgimento comune ci fossero mi è stato risposto: i giochi vari tra grandi e piccini, l’incontro con Cristina D’Avena a fine concerto e il Circo Abusivo.

Quest’ultimo ha attirato la mia attenzione perciò ho subito chiesto maggiori informazioni e la signorina mi ha spiegato che si tratterà di intrattenimento circense, magia giocoleria ma assolutamente senza animali.

(In realtà ho poi cercato in internet Circo Abusivo .. e non di circo si tratta ma di una ottima band dedita a folk valtellinese mischiato a musica Tzigana, Balcanica e Rom, Mazurka e Bossanova. Inizialmente ho pensato che potesse essere un caso di omonimia, ma nel loro contatto myspace c’è l’indicazione della data alla fabbrica del vapore!!

Devo dire che la signorina è stata davvero gentile e mi ha dato tutte le (poche) informazioni di cui era in possesso nel modo più esaustivo possibile. Però sono rimasto abbastanza deluso. Da una cosi bella opportunità di un’evento doppio in una bella location mi aspettavo qualcosa di decisamente più coinvolgente in termini di relazione bambini anziani, mentre si è puntato di più ad organizzare contemporaneamente ma separatamente qualcosa per gli uni e per gli altri. Non necessariamente una cattiva idea, ma cosi mi sa tanto che cosi finirà che alla festa ci andranno le famiglie con bambini e nonni al seguito, poi i bambini verranno parcheggiati da una parte e i nonni dall’altra...

Di sicuro un bell’evento, ma secondo me un’opportunità sprecata per l’integrazione e la valorizzazione dei nonni e degli anziani in generale. Le feste e i grandi eventi son sempre belli, ma non devono rimanere momenti isolati. E’ necessario coinvolgere, cittadini, associazioni ed istituzioni per ideare, progettare e realizzare progetti che permettano agli anziani e ai bambini di trovare maggiori punti di contatto e di relazione quotidiana. Corsi di vechie arti e mestieri, orti a scuola, accompagnamento lungo il percorso casa-scuola a piedi, sono tante e diversificate le attività che già ci sono o che si potrebbero sviluppare. Dei modi per tramandare culture, tradizioni, stili di vita e proiettarle, attraverso i bambini, nel futuro. Dei modi per ridare senso e vitalità ai giorni di tanti anziani, farli sentire ancora parte integrante e utile della società e non solo fardello del welfare o espressione di qualcosa di superato.

Infine, sono rimasto molto deluso dal fatto che un evento cosi importante, ha cui comunque si è dato molto spazio pubblicitario, non trovi poi sufficiente supporto informativo – Un semplice nr di telefono e niente internet, nemmeno un pdf del programma via mail (capisco che l’evento sia rivolto ad anziani e bambini, quindi un target poco avvezzo al pc, però…!) – Purtroppo questa attitudine l’ho riscontrata spesso negli ultimi eventi organizzati a Milano, come se si volesse dare molto risalto a ciò che si organizza, in modo che tutti lo sappiano e tutti ne parlino, ma poi non ci si interessi appieno della riuscita dell’evento..

Spero che non sia questo il caso, e che nei prossimi giorni venga pubblicato un sito specifico per la festa con tutto il programma dettagliato, e che quindi questo ritardo e questa mancanza di informazioni sia semplicemente dovuto (ma comunque non giustificato) dagli inconvenienti che in eventi che coinvolgono cosi tanti soggetti inevitabilmente si verificano. Se scopriamo qualcosa, ve lo faremo sapere!

Annunci

1 Response so far

  1. 1

    […] Festa dei nonni e dei nipoti – 5 ottobre 2008 […]


Comment RSS

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: