Torta di cachi

Settimana scorsa un’amica di Francesca che vive in Brianza e ha una grossa pianta di cachi in giardino ci ha regalato un rametto carico di cachi giunti a maturazione. Abbiamo deciso di farci una torta, di cui vi proponiamo la ricetta. E’ semplice e poco impegnativa, e il risultato è ottimo, anche se diciamolo, decisamente iper-calorico!

Gli ingredienti necessari sono:

300 grammi di farina
150 grammi di zucchero
150 grammi di burro
scorza di 1 limone
1 bustina di lievito
2 uova
4 cachi maturi

Innanzitutto bisogna preparare la pasta frolla, quindi ho messo farina, zucchero e lievito in una caraffa graduata, ho mescolato il tutto e l’ho disposto sul tavolo a fontana, o pozzo, cioè a montagnetta con un buco nel mezzo. Ho poi scaldato il burro al microonde giusto per renderlo morbido e l’ho messo insieme alle uova al centro del buco. Ho impastato il tutto velocemente per pochissimi minuti, (se è il caso aggiungere farina o acqua a seconda che l’impasto sia troppo molle e appiccicoso o troppo asciutto e friabile). Ho poi fatto una palla con l’impasto e l’ho lasciata riposare un’ora coperta da uno strofinaccio.

Nel frattempo in una ciotola ho sbucciato e spezzettato i cachi e li ho schiacciati per bene con una forchetta.

Dopo aver riscaldato il forno a 180-200 gradi, ho diviso in due l’impasto, ho messo uno strato con un po di farina nella tortiera, ho disposto la purea di cachi e l’ho ricoperta con lo strato rimanente di pasta frolla, facendovi un buco al centro per evitare che durante la cottura la torta esploda! Ho tenuto la torta in forno per circa 45 minuti e dopo averla lasciata raffreddare un po (l’interno è praticamente incandescente!) ecco il risultato.

torta ai cachi

Annunci
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: