Chi non le beve tutte… beve San Rubinetto!

Chi non le beve tutte beve l’acqua del rubinetto era lo slogan apparso sui mezzi pubblici di Firenze nel 2005 per sensibilizzare i cittadini sul tema dell’acqua pubblica e ribadire la qualità della altrimenti detta acqua del sindaco.

Noi siamo dell’idea che l’acqua di casa sia buona e sana, ed è indubbiamente meno costosa e meno inquinante dell’acqua in PET,  però a volte  i nostri ospiti abituati alle etichette delle acque di marca rimangono delusi dalla caraffa…

Quindi abbiamo ripescato in internet questa fantastica etichetta (ce ne sono 2 versioni: qui e qui) e abbiamo preparato qualche bottiglia da portare in tavola nelle occasioni speciali!

sanrubinetto_small

Prepararle è semplicissimo,  ecco l’occorrente:

  • bottiglia di vetro
  • etichetta Acqua San Rubinetto (10 x 29 cm – su un foglio A4 riuscite a stamparne 2 – scaricatela qui)
  • nastro bi-adesivo o colla
  • foglio di decofix trasparente
  • forbice

tutorial_etichetta_acqua_san_rubinetto

Ritagliate una striscia di Decofix di un cm più grande dell’etichetta  (x ogni lato). Dopo aver lavato e asciugato la bottiglia appicciate l’etichettacon della colla o scotch bi-adesivo. Poi applicate sopra la vostra etichetta la striscia di decofix, in questo modo l’etichetta rimarrà ben fissata alla bottiglia e risultera così impermeabile.

Annunci

6 Risposte so far

  1. 1

    Lory said,

    Bellissima idea!!!
    La utilizzerò per convincere i miei (più che altro la mia dolce metà) a bere acqua del rubinetto: è convinto che un po’ di calcare (a Muggiò in particolare) fa venire i calcoli. Al limite può aiutare le ossa!!!!!
    Ciao
    Lory

  2. 2

    equAzioni said,

    qualche settimana fa abbiamo avuto ospiti a pranzo e la nostra acqua San Rubinetto ha ingannato tutti: nessuno si è nemmeno soffermato a leggere l’etichetta, dando per scontato che fosse acqua imbottigliata….ed infatti lo era: da noi!!
    prova anche tu l’esperimento e facci sapere se qualcuno se ne accorge

    p.s.
    in alcuni comuni o zone in effetti l’acqua ha un sapore forte, cattivo, ma in genere basta metterla in una bottiglia o in una caraffa e lasciarla “riposare”, meglio ancora se in frigorifero.

  3. 3

    Anna said,

    Geniali *_*

  4. 4

    […] allora alcuni consigli per consumare meno acqua: Acqua da bere: in bottiglia o del rubinetto? L’acqua del rubinetto è potabile e buona e spesso nel caso di cattivi odori o sapori si rimedia semplicemente […]

  5. 5

    […] allora alcuni consigli per consumare meno acqua: Acqua da bere: in bottiglia o del rubinetto? L’acqua del rubinetto è potabile e buona e spesso nel caso di cattivi odori o sapori si rimedia semplicemente […]

  6. 6

    […] che da 8 anni (da quando è avvenuto l’incidente del 2000 nella Castelcrom di Ciserano) esce dal rubinetto così pesantemente […]


Comment RSS

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: