Alza il volume – Giornate della lettura 20-21 marzo

Da ieri girando per Milano per arrivare al lavoro ho notato diversi cartelloni che annunciano a brevissimo le giornate della lettura.

Una mano sorregge un tomo, e una scritta inneggia “Alza il volume!” , un’altra più piccola invece “Se leggi fatti sentire” e poi appunto le date delle Giornate della lettura.

Fine della pubblicità.

Nessun numero di telefono, nessun sito internet.

Ho cercato invano tutto ieri sera e stamattina sul web. E specificatamente sul sito del Comune di Milano. Nulla.

Questo mi ricorda tanti altri eventi organizzati dal Comune di Milano, ampiamente pubblicizzati sul territorio in modo che tutti più o meno ne fossero a conoscenza, ma non a sufficienza ed in modo dettagliato per garantire al cittadino la partecipazione.

Magari mi sbaglio,  magari ho letto male, magari c’è qualche splendido sito indicizzato malissimo da google, però a me questi sembrano solo occasioni di “marketing politico” in cui si spendono un sacco di soldi piu che per fare davvero, per far sapere che si sta facendo qualcosa.

Nell’attesa che io mi porti dietro la macchina fotografica per immortalare il manifesto (il mio umile cellulare non ha nemmeno la fotocamera) se qualcuno ne sa qualcosa, condivida le sue informazioni su questo blog!

Annunci

4 Risposte so far

  1. 1

    Laura said,

    La penso allo stesso identico modo!! Ho visto i cartelli, mi sono chiesta cosa fossero…beh, impossibile saperlo!!! ma è un evento vero oppure no???
    mah…

  2. 2

    federica said,

    Il sito di riferimento è : http://www.comune.milano.it/lettura

  3. 3

    Giulia said,

    E’ da ieri che cerco di trovare qualche informazione in più su questa iniziativa che mi sembra carina… ma anche su internet non ne ho trovata traccia! Anzi, ho aperto questo link proprio cercando informazioni ma purtroppo vedo che non sono l’unica a non trovarne. Spero di trovare qualcosa prima del 20 marzo… naturalmente se sarò fortunata ti farò sapere! Mi consola (ma non trppo) sapere che non è colpa della mia incapacità se non ci sono ancora riuscita.

  4. 4

    equAzioni said,

    Trovo solo ora il commento di “Federica” nella lista dello spam. Probabilmente è finito li perchè non ha indicato ne mail ne sito di riferimento e nel commento si è limitata a scrivere il link… Link al programma dell’evento che è valido e che mi preoccupero di studiare nel dettaglio domani.
    Ad ogni modo il concetto di base non cambia. Mi sembra assurdo pubblcizzare un evento senza indicare alcun riferimento dove reperire informazioni, e pubblicare un sito a 2 giorni dall’evento stesso.
    I motori di ricerca impiegano giorni, settimane o addirittura mesi per indicizzare un sito quindi senza un link segnalato da qualche parte esso risulta impossibile da trovare e quindi è del tutto inutile. (per i blog il discorso è differente, ed è per questo che il nostro articolo esce subito in google..)
    Quasi identica cosa era successa per la Festa dei Nonni ad ottobre.
    Quindi rimango convinto di questo: sia in termini di costi che di ritorno “elettorale” è per il Comune certamente meglio avere 1 milione di abitanti che sanno che è stato organizzato un evento piuttosto che avere qualche centinaia o migliaia che è riuscito ad andarci e ne sia uscito soddisfatto….


Comment RSS

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: