Archive for essere genitori

Nuovo colore per le fasce in canapa!

E’ arrivato l’inverno, le giornate si accorciano e il grigio delle città si fa, per quanto possibile, ancora più grigio a causa del tempo.
Ecco allora che vi propongo una chicca, un’edizione speciale della fascia in canapa EquAzioni:

canapa_giallo

Questa fascia oltre a contenere, coccolare e scaldare i vostri piccoli porterà così una nota di colore e di allegria nelle vostre giornate!

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog.

Annunci

Commenti disabilitati

L’influenza A è una normale influenza: ma cosa mi dici mai??

Abbiamo già parlato di vaccini e terrorismo psicologico riguardo a possibili pandemie.

topogigio

Però ultimamente ci è capitato di vedere della pubblicità sui mezzi pubblici e sui giornali free press in cui Topo Gigio dispensa consigli per la nostra salute. Abbiamo scoperto che invece già da tempo in Tv è stata lanciata una campagna da parte del Governo e del Ministero della Salute per arginare il panico e informare i cittadini che l’influenza suina in fin dei conti è una normalissima influenza.

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog.

Commenti disabilitati

Halloween a casa EquAzioni

Come promesso vi raccontiamo di come abbiamo trascorso il nostro Halloween…

halloween1

Come l’anno passato ci siamo preparati all’arrivo dei bambini, ops, scusate, dei mostri che vivono dalle nostre parti: l’ingresso di casa nostra si è popolato di luci soffuse, lantenre, zucche e fantasmi…

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog.

Commenti disabilitati

Non sono un mammo!

mammo

Come dice Caparezza in una sua canzone : “Un vero uomo si dovrebbe alzare per lavare i piatti“, e io aggiungo ma anche per cucinare e badare ai bambini.

Però per favore non parlatemi di Mammi!

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog.

Commenti disabilitati

Febbricitante e appicicoso: quale rimedio?

sick_childI bambini, specialmente durante i primi anni di vita, quando hanno la febbre sviluppano una sostanza appiccicosa che espellono insieme al sudore. Tale sostanza fa sì che ogni qualvolta vostro figlio ha l’influenza, vi stia incollato come una cozza al suo scoglio!

Per quanto riguarda la cura dovrete rivolgervi al vostro medico; ma lui non avrà nessun rimedio da suggerirvi per sopravvivere alla cozzaggine del vostro piccolo malato!

Ebbene, oggi io e il piccolo Ale siamo rimasti a casa dall’asilo, causa febbre (di stagione, da influenza, da denti eruttanti,….la sostanza non cambia e quindi evito di pormi domande alle quali non saprei rispondere!): niente di grave e grazie ad una prima dose di tachipirina il nanerottolo sembra essere tornato in forma, se non fosse per una noiosaggine appiccicosa che lo porta a tirarmi qualsiasi vestito al quale riesca ad appigliarsi e a tentare di scalarmi letteralmente e in ogni modo.

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog.

Commenti disabilitati