Posts tagged viaggi

Vacanze in Finlandia 2009 – Day 3

Day 3 Tampere – Savonlinna

finlandia-savonlinna-camping

Ci svegliamo tardi, rifacciamo gli zaini e smontiamo la tenda. Rischiamo di perdere il treno ma allo stesso tempo non vogliamo fare le cose di corsa. Riusciamo a suddividere i pesi degli zaini abbastanza bene non come in aeroporto con la Frà che portava Ale ed uno zaino e io uno zaino e i 2 borsoni; ora ognuno hai il suo zainone e o Ale oppure uno zainetto. Arriviamo in stazione e riusciamo a fare il biglietto senza troppe corse.

A bordo conosciamo una tizia finlandese che ha lavorato 6 anni nelle scuderie di Milano e Varese e ci parla in perfetto italiano. Le chiediamo preoccupati delle zanzare e lei ci risponte che assolutamente non c’è paragone con le zanzare tigre di Milano e dintorni!!

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog

Annunci

Commenti disabilitati

Finlandia 2009 : Day 2

Day 2 Tampere

Ci svegliamo alle 9 soddisfatti della prima notte passata in campeggio, contrariamente alle nostre aspettative niente freddo, né umido, né mal di schiena, i tappetini che abbiamo comprato sono perfetti! Dopo una breve colazione prendiamo il bus e andiamo in centro.

pioggia-tampere

Il tempo è nuvolo e ci sono 20° ma va benissimo cosi. Andiamo al tourist info e scopriamo che c’è internet gratis! Cominciamo il giro per le vie di Tampere non appena fatta un po di spesa al Lidl.

Visitiamo la cattedrale di Tampere, grande e molto particolare, risalente agli inizi del 1900 quindi piuttosto recente e con degli strani e moderni affreschi.

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO BLOG

Commenti disabilitati

Bambini a bordo

Troppo spesso mi capita di vedere bambini portati in auto in modo non sicuro: tenuti in braccio, sul seggiolino mal posizionato, nella navicella non agganciata….

Ma i genitori in questione non sembrano rendersi conto del reale pericolo che corre il proprio bambino e l’unica grande preoccupazione sembra essere quella di non incrociare un vigile durante il tragitto in auto.

bimbisicuri

C’è un’unica semplicissima regola da applicare per viaggiare in tutta sicurezza: ogni volta che si occupa un posto a sedere su un veicolo dotato di cinture di sicurezza, è obbligatorio per tutti, conducente e passeggeri, utilizzarle e nel caso di trasporto di bambini di adottare i sistemi di ritenuta idonei (seggiolini o adattatori che devono essere omologati e di cui bisogna seguire attentamente le istruzioni riportate nel manuale di istruzioni fornito dal produttore).

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog

Commenti disabilitati

Organizzazione bagagli

Come promesso vi spiegheremo come abbiamo organizzato i nostri zainoni per muoverci “agilmente” negli spostamenti della nostra lunga ed avventurosa vacanza. E pensando e ripensando, mi sono detta che nessuna descrizione avrebbe potuto parlare meglio delle immagini, dunque….ecco a voi:

bagagli0

Prima che scorriate le fotografie ad una ad una devo fare una piccola premessa: gli spostamenti nelle condizioni che vedete in questo post erano occasionali!! Sarebbe infatti stato impensabile fare un viaggio costantemente caricati in questo modo, sia per noi che per il piccolo Ale.
Ma nei giorni in cui non abbiamo avuto la macchina a noleggio e in cui abbiamo dovuto spostarci da una città all’altra con treni o autobus, eravamo superorganizzati proprio in questo modo!

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog

Commenti disabilitati

Il nostro bagaglio

Come si fa a preparare una valigia, o ancor meglio un pratico zainone, per mamma, papà e bimbo “unenne” per affrontare una vacanza da 31 giorni?

preparaz_bagagli

Innanzitutto bisogna considerare la destinazione e quindi il clima che ci si aspetta di trovare: nel nostro caso, giusto per complicarci la vita, Finlandia e Norvegia che tra luglio e agosto da sud a nord variano tra un minimo di 5° e un massimo di 25°…

Ma anche il tipo di viaggio fa la differenza sul bagaglio: in casa, in campeggio, da backpacker,….
Se avrete la possibilità di usare una lavatrice e di stendere i vestiti, avrete vita più semplice; se invece siete viaggiatori molto più itineranti…..fate una grande scorta di abbigliamento “tecnico” che sia asciuga velocemente e quando siete in vacanza informatevi per lavanderie che abbiano magari anche delle asciugatrici (mooooolto più comuni all’estero che in Italia!!)

Ma partiamo dal principo allora, nella speranza che i nostri “errori” possano essere di aiuto ad altri (e a noi in futuro, che non mancheremo di rileggere questo post!!), e vediamo nei dettagli di cosa erano fatti tutti i kg dei nostri bagagli:

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog

Commenti disabilitati