Posts tagged officina dei colori

Bimbi più felici con le fiabe lette a voce alta

La notizia è stata “ufficializzata” anche dal Corriere della Sera in un articolo pubblicato sabato 10 ottobre, di cui vi regalimao qualche estratto:

“Le mamme e le nonne raccontavano favole, ad alta voce. I bambini le ascoltavano rapiti, l’ attenzione concentrata sulle pagine sfogliate una dopo l’ altra, ingombre di parole con le maiuscole a caratteri arabescati e di immagini dai colori vivacissimi.”

read-aloudjpg

Con il progetto Nati per Leggere, cui la nostra associazione aderisce da diversi anni, “medici e bibliotecari e associazioni si sono alleati nel raccomandare, promuovere e consegnare ai genitori un libro da vivere a casa. Ad alta voce.

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog

Annunci

Commenti disabilitati

Milano Film Festivalino 2009

In realtà avremmo voluto e dovuto intitolare questo post:

Milano Film Festivalino – Inventane un altra!!

oppure

Esterni! trova qualche creativo più creativo…

Infatti come ogni anno, seguiamo questo appuntamento fisso del settembre milanese, per i grandi con i suoi Cortometraggi da tutto il mondo e per i piccoli con le attività del Festivalino! E come gli anni scorsi volevamo parlarvene e segnalarvi tutte le loro bellissime ed interessantissime iniziative, indipendentemente dalla nostra partecipazione come associazione.

Officina dei Colori - Baby ART Sitting al Teatro Strehler 2006 - Foto di Davide Daninos

Officina dei Colori - Baby ART Sitting al Teatro Strehler 2006 - Foto di Davide Daninos

Ed eccoci quindi a curiosare sul sito del Milano Film Festival e più nello specifico del Festivalino per raccogliere info e fare un bell’articolo utile a tutti i nostri lettori. Però … immenso stupore… cosa leggiamo nella pagina dei servizi rivolti alle famiglie e ai bimbi: ???

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog

Commenti disabilitati

Officina dei Colori: laboratori di primavera

In molti ci avete chiesto informazioni sui laboratori che la nostra associazione propone in particolar modo in questa stagione presso biblioteche, parchi, scuole, comuni e aziende.

E allora per cominciare, il nostro cavallo di battaglia: il laboratorio “Casa dolce casa” grazie al quale i bambini si improvvisano architetti e giocano a conoscere Paesi vicini e lontani attraverso le case e le abitazioni di tutto il mondo. Imparano a scoprire, attraverso il tatto, i materiali di cui esse sono fatte e provando a costruire e ad inventarne.

immagimondo

O ancora “Te le suono”, laboratorio di costruzione di strumenti musicali e oggetti sonori. Un mondo di suoni con strumenti provenienti da tutto il mondo: kazoo, tamburi, chocalhos, sistri e maracas. Oggetti comuni si trasformano in strumenti musicali fuori dal comune. Leggi il seguito di questo post »

Commenti disabilitati

Officina dei Colori presenta il corso di inglese per bambini

Play & Learn English

– Corso di inglese per bambini dai 4 ai 7 anni e dai 7 agli 11 anni –

learn

Per i bambini è molto più semplice imparare una seconda lingua straniera, soprattutto se possono farlo giocando e divertendosi!

Il corso proposto sviluppa e mantiene viva la voglia di imparare e di giocare in inglese.

Questo risultato è ottenuto attraverso un natural and multisensory approach, in cui il partecipante è continuamente stimolato, con naturalezza, all’apprendimento e all’uso di frasi in lingua inglese. Leggi il seguito di questo post »

Comments (3) »

Spazio Disponibile: video dell’intervista all’Associazione Officina dei Colori

E finalmente è arrivato il fatidico giorno: venerdì mattina ci siamo alzati di buon ora per andare a Milano. Tappa dai nonni a lasciare Ale e poi ci siamo recati presso gli studi di Telelombardia, in Bovisa, dove alle 10 ci aspettavano per registrare il programma…..

La notte precedente non abbiamo dormito un gran che, vuoi per l’agitazione, vuoi perchè Ale si è svegliato, ma la stanchezza è salita ad entrambi di colpo una volta finita la rirpesa.

Dopo aver firmato la liberatoria per le rirpese ci hanno accompagnato in un piccolissimo studio di registrazione: giusto lo spazio per il fondale, le 3 poltroncine e le 3 telecamere che ci hanno ripreso.

Ci hanno detto di accomodarci in attesa dell’arrivo della conduttrice, Carla Taormina, del regista e dei cameramen. Davide se è seduto su una delle poltrone spostandola leggermente indietro ed è stato subito rimproverato con un coro di “Noooo”: così abbiamo notato che sul pavimento dei segni indicavano l’esatta posizione in cui le poltrone devono essere sistemate perchè le inquadrature vengano correttamente. Iniziamo bene….!! Leggi il seguito di questo post »

Comments (7) »