Posts tagged laboratori

“Oh che bel castello”

briona_castello

Il comune di Briona e il suo castello sono stati da sfondo per i laboratori per bambini organizzati dalla nostra associazione, Officina dei Colori, domenica 30 Agosto.

Al mattino il tempo non prometteva nulla di buono e grossi nuvoloni coprivano il cielo, che, invece, con nostra grande gioia si è aperto nel primo pomeriggio, giusto in tempo per l’inizio del laboratorio “Oh che bel castello”.

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog

Annunci

Commenti disabilitati

Laboratori per bambini con l’Officina dei Colori a Briona

briona

Il prossimo weekend il Comune di Briona celebrerà il 400° anniversario dell’esecuzione capitale di un personaggio assai noto in quelle terre, tale Giovanni Battista Caccia detto il Caccetta.

Il piccolo paese della provincia di Novara aprirà le porte a grandi e piccini offrendo a tutti l’occasione di approfondire la storia del territorio, ripresa anche dal Manzoni il quale nei suoi I Promessi Sposi si è ispirato proprio al Caccetta per il personaggio di Don Rodrigo.

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog

Commenti disabilitati

A che libro giochiamo? – Miari Eros

a che libro giochiamoA che libro giochiamo? – Miari Eros
€ 6,20 Pag 90
Editore    Mondadori (collana Infanzie) 1999

Il tema dell’amore per la lettura ci è molto caro, in primo luogo come lettori e genitori e in secondo luogo come fondatori dell’associazione Officina dei Colori, che tra le altre cose si occupa di portare in parchi, piazze e biblioteche laboratori e incontri sul leggere ad alta voce, sui libri tattili ecc

Purtroppo il libro viene ancora visto da molti come una cosa noiosa (e purtroppo sono proprio molti adulti a ritenerlo tale!), troppo ancorata a quello che si fa a scuola e quindi necessariamente viene visto come un obbligo o giusto qualcosa per passare il tempo durante una già noiosa giornata di pioggia…

Il libro di Eros Miari affronta il tema della promozione alla lettura più che con l’argomentazione attraverso dei giochi, dei percorsi da fare con i bambini ed i ragazzi per scoprire divertendosi, i luoghi le forme e i contenuti della lettura.

Leggi il resto del post

Comments (1) »

Il mio scaffale dei libri

Ultimamente Ale ha cominciato a muoversi per casa come se fosse spider man.   Con piccoli passi e andamento laterale, appiccicato a ventosa con le sue piccole manine, si sposta dal divano, al muro, dal muro alla finestra, dalla finestra al tavolo, e dal tavolo spingendo una sedia fino alla libreria, dove sempre lateralmente di scaffale in scaffale si sposta verso la porta.  la libreria di Ale

Visto il suo interesse per i libri abbiamo deciso di spostare sugli scaffali più bassi e scomodi per noi ma molto più alla sua portata tutta la sua piccola libreria (formata da tutti i libri che abbiamo comprato per lui in libreria o nelle bancarelle dei mercatini, che Francesca ha fatto per lui, o quelli che usiamo anche con l’Officina dei Colori duranti i nostri laboratori e gli incontri di Nati per Leggere.   Ce n’è per tutti i gusti, libri di fiabe e filastrocche, in italiano e in inglese, illustrati, cartonati, tattili e di stoffa, e gli immancabili libri della Coccinella (alcuni originali del papà e della mamma).

Leggi il seguito di questo post

Comments (1) »

Officina dei Colori: laboratori di primavera

In molti ci avete chiesto informazioni sui laboratori che la nostra associazione propone in particolar modo in questa stagione presso biblioteche, parchi, scuole, comuni e aziende.

E allora per cominciare, il nostro cavallo di battaglia: il laboratorio “Casa dolce casa” grazie al quale i bambini si improvvisano architetti e giocano a conoscere Paesi vicini e lontani attraverso le case e le abitazioni di tutto il mondo. Imparano a scoprire, attraverso il tatto, i materiali di cui esse sono fatte e provando a costruire e ad inventarne.

immagimondo

O ancora “Te le suono”, laboratorio di costruzione di strumenti musicali e oggetti sonori. Un mondo di suoni con strumenti provenienti da tutto il mondo: kazoo, tamburi, chocalhos, sistri e maracas. Oggetti comuni si trasformano in strumenti musicali fuori dal comune. Leggi il seguito di questo post »

Commenti disabilitati