Posts tagged sicurezza

Auto elettriche troppo POCO rumorose…

Si avete letto bene.
Non sono le macchine tradizionali ad essere troppo rumorose!
Sono le macchine elettriche ad essere troppo silenziose…!!

Questo secondo alcune ricerche e secondo molte associazioni di non vedenti, le quali affermano che delle auto che non emettono nessun rumore sarebbero troppo pericolose per bambini, non vedenti, pedoni o i ciclisti.

bici-cartone-elaborata

E pertanto la UE sta per introdurre 
una normativa atta ad obbligare i costruttori di macchine elettriche a renderle più rumorose!

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog!

Annunci

Commenti disabilitati

Bambini a bordo

Troppo spesso mi capita di vedere bambini portati in auto in modo non sicuro: tenuti in braccio, sul seggiolino mal posizionato, nella navicella non agganciata….

Ma i genitori in questione non sembrano rendersi conto del reale pericolo che corre il proprio bambino e l’unica grande preoccupazione sembra essere quella di non incrociare un vigile durante il tragitto in auto.

bimbisicuri

C’è un’unica semplicissima regola da applicare per viaggiare in tutta sicurezza: ogni volta che si occupa un posto a sedere su un veicolo dotato di cinture di sicurezza, è obbligatorio per tutti, conducente e passeggeri, utilizzarle e nel caso di trasporto di bambini di adottare i sistemi di ritenuta idonei (seggiolini o adattatori che devono essere omologati e di cui bisogna seguire attentamente le istruzioni riportate nel manuale di istruzioni fornito dal produttore).

Leggi il seguito di questo post sul NUOVO blog

Commenti disabilitati

Primi passi e sicurezza

Sebbene ad Alessandro piaccia un sacco stare in piedi, non riesce ad alzarsi ancora senza avere un piccolo aiuto e non ha nemmeno iniziato a gattonare.

16gennaio-060

Ma i progressi dei bambini a quest’età avvengono con una rapidità impressionante, quindi ho già iniziato a pensare a tutto ciò che potrà combinare nel momento in cui sarà in grado di gattonare, spostarsi, camminare, correre ed arrampicarsi.

Lo spazio circostante il bambino deve essere sicuro per evitare che ad ogni suo minimo movimento segua un “Noooooo, quello nooo!!”: dobbiamo iniziare, pian piano ad eliminare tutto ciò che potrà costituire un potenziale pericolo, in modo che Ale si possa sentire non solo libero, ma soprattutto incoraggiato nei suoi primi tentativi. Leggi il seguito di questo post »

Commenti disabilitati

Giocattoli sicuri

bunny1

Giocattoli: meglio pochi e di buona qualità!

Dall’articolo di Altroconsumo:

“Ancora troppi giocattoli pericolosi sono in vendita nei negozi specializzati, nei supermercati o nei grandi magazzini: sono diciannove gli articoli bocciati nelle prove di laboratorio, li trovate nella nostra galleria fotografica.

Numerosi i rischi. Troppe volte si sono staccati piccoli pezzi, che possono essere ingeriti o inalati, oppure ci sono parti mobili del gioco che possono intrappolare le dita.
Upim, Giochi Preziosi e Disney Store hanno già ritirato i loro prodotti, gli altri sono stati denunciati da Altroconsumo. Uno stato di cose che rivela la mancanza di controlli da parte del ministero dello Sviluppo economico. Solo se si verifica un incidente o se Altroconsumo segnala il problema, qualcosa si muove. I ritiri volontari da parte di alcuni produttori, però, non bastano.
Servono controlli a tappeto. I genitori spesso sono ignari, ma le insidie ci sono. Leggi il seguito di questo post »

Commenti disabilitati

Zingari di Merda

Zingari di Merda!

Quanti di noi avranno pronunciato o pensato questa frase, vedendo handicappati finti, o veri, mendicare in metropolitana o davanti alle chiese, vedendo bambini sporchi e malvestiti bigellonare nelle piazze o nelle stazioni in cerca di qualche turista da borseggiare, o semplicemente vedendosi chiedere, con fin troppa insistenza, da uomini, donne, handicappati o bambini, comunque malconci, di pulire il vetro della propria auto al semaforo?zingari di merda - non vi vogliamo

Quanti di noi avranno pronunciato o pensato questa frase, sentendo qualcuno raccontare di uno scippo o di un furto in appartamento?

Quanti di noi avranno pronunciato o pensato questa frase, vedendo qualsiasi spazio periferico in mano al degrado, alla sporcizia e ai rifiuti?

Zingari di merda è da qualche anno diventata la frase che meglio racchiude l’insofferenza di noi italiani, verso un popolo così lontanto dal nostro ideale di cultura e di civiltà quanto vicino e presente nella nostra quotidianità. Un popolo la cui diversità è per noi fonte di insicurezza, reale o percepita, e che rappresenta per cittadini ed istituzioni un facile capro espiatorio, vero o presunto, di tutti i mali della nostra società. Leggi il seguito di questo post »

Comments (5) »