Archive for novembre, 2008

Cubo di stoffa

In commercio esistono cubi-giocattolo di svariati colori, con o senza disegni e applicazioni, con i diversi tipi di chiusure per sviluppare la motricità fine,….

cubo6

Ma per chi ha un pò di tempo può essere divertente confezionarne uno con le proprie mani: potete usare una macchina da cucire o, con un pò di pazienza, cucirli persino a mano.

Per un bambino piccolo sono molto divertenti: può ciucciarli, lanciarli, schiacciarli, lasciarli cadere, spingerli…iniziando a comprendere i rapporti di causa-effetto. Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Comments (2) »

50.000!!!!!!!!!!!!

50.000 volte grazie a tutte le persone che ci seguono ogni giorno. E ricordate….

comitaldos

Comments (1) »

Compleanno metal sotto la neve

Oggi 28 novembre è il mio compleanno e per uno snowboarder come me non può essere che un piacevolissimo regalo svegliarsi la mattina, aprire le persiane e vedere tutto ricoperto da un soffice strato di bianchissima neve.  28novembre08_neve

Leggi il seguito di questo post »

Comments (1) »

Libro tattile-sonoro

Il mio piacere personale nel leggere mi ha portato ad avvicinare Ale ai libri fin da quando era ancora nel mio pancione. E appena nato mi sono subita messa all’opera per confezionargli tanti libretti morbidi di stoffa colorata.

libro-010

Ma non siamo a corto nemmeno di libri acquistati e proprio durante l’ultima visita in libreria mi è venuto in mente che tra i miei libri per Ale non ce n’è nessuno che contenga delle “pagine scricchiolanti”, proprio come quelle che si trovano in molti libretti adatti ai bambini intorno ai 6 mesi. Leggi il seguito di questo post »

Comments (4) »

Zingari di Merda

Zingari di Merda!

Quanti di noi avranno pronunciato o pensato questa frase, vedendo handicappati finti, o veri, mendicare in metropolitana o davanti alle chiese, vedendo bambini sporchi e malvestiti bigellonare nelle piazze o nelle stazioni in cerca di qualche turista da borseggiare, o semplicemente vedendosi chiedere, con fin troppa insistenza, da uomini, donne, handicappati o bambini, comunque malconci, di pulire il vetro della propria auto al semaforo?zingari di merda - non vi vogliamo

Quanti di noi avranno pronunciato o pensato questa frase, sentendo qualcuno raccontare di uno scippo o di un furto in appartamento?

Quanti di noi avranno pronunciato o pensato questa frase, vedendo qualsiasi spazio periferico in mano al degrado, alla sporcizia e ai rifiuti?

Zingari di merda è da qualche anno diventata la frase che meglio racchiude l’insofferenza di noi italiani, verso un popolo così lontanto dal nostro ideale di cultura e di civiltà quanto vicino e presente nella nostra quotidianità. Un popolo la cui diversità è per noi fonte di insicurezza, reale o percepita, e che rappresenta per cittadini ed istituzioni un facile capro espiatorio, vero o presunto, di tutti i mali della nostra società. Leggi il seguito di questo post »

Comments (5) »